Caricamento Dati...!

News | RN Mobile

Cerca

Ravenna Festival rende omaggio a Luigi Dallapiccola e Goffredo Petrassi

Ravenna Festival rende omaggio a Luigi Dallapiccola e Goffredo Petrassi nel centenario dalla nascita

Martedì 20 luglio (ore 21) al Teatro Rasi - il concerto inizialmente era previsto al Magazzino dello Zolfo - Ravenna Festival presenta l'omaggio a due tra i massimi compositori italiani del Novecento, nel primo centenario dalla nascita: Luigi Dallapiccola (1904-1975) e Goffredo Petrassi (1904-2003).

Il concerto, il cui programma si muove tra le composizioni dei due maestri, è affidato all¹Ensemble Dissonanzen, formazione napoletana fondata nel 1993 e specializzata nell¹esecuzione del repertorio novecentesco, diretta da uno dei fondatori dell¹Ensemble: il compositore e sassofonista Claudio Lugo. La voce solista sarà quella dell¹eclettica cantante bolognese Cristina Zavalloni.

Di Dallapiccola verrà eseguito il celeberrimo Quaderno musicale di Annalibera per pianoforte solo, composto tra il 1952 e il 1953 e dedicato dal compositore alla propria figlia: Nell¹opera, l¹utilizzo della tecnica dodecafonica si coniuga con i riferimenti alla musica di Johann Sebastian Bach: il titolo rimanda al Notenbüchlein für Anna Magdalena composto da Bach per la propria moglie, così come alcuni dei pezzi contenuti nella raccolta ­ Contrapunctus primus; Contrapuncut secundus (canon contrario motu); Andantino amoroso e Contrapunctus tertius (canon cancrizans) ­ richiamano le due ultime grandi opere speculative di Bach, L¹offerta musicale e L¹arte della fuga.
Sempre di Dallapiccola, verrà eseguita anche Parole di S. Paolo (1964) per voce media e strumenti. L¹opera, che intona il celebre Inno alla Carità nella Prima lettera ai Corinti nell¹altrettanto celebre traduzione di Giovanni Testori, venne commissionata dalla Library of Congress di Washington per commemorare Elizabeth Sprague Coolidge, mecenate statunitense che durante la Seconda Guerra mondiale, durante la campagna di epurazione condotta da Goebbels contro la cosiddetta ³musica degenerata², aveva aiutato Anton Webern commissionandogli il Quartetto op. 28. (Ancora oggi, la Elizabeth Sprague Coolidge Foundation Collection della Library of Congress conserva un cospicuo patrimonio di manoscritti e riproduzioni di importanti composizioni del Novecento, oltre a materiale iconografico e documentario.)

Tra le composizioni di Petrassi in programma spicca, oltre al Dialogo angelico del 1948 e alla Seconda serenata - Trio del 1962, la Sestina d¹autunno ³Veni creator Igor² (1981-1982) per sei esecutori. Commissionata dalla senese Accademia Musicale Chigiana per i cent¹anni della nascita di Igor Stravinskij (1882-1971), la Sestina d¹autunno si basa sulla melodia dell¹inno gregoriano per i Vespri di Pentecoste Veni Creator Spiritus (Petrassi ha sostituito nel titolo della propria composizione la parola ³Spiritus² col nome di Stravinskij), e come esplicito omaggio al compositore russo, presenta nel tessuto della composizione alcune citazioni da capolavori di Stravinskij, la Sagra della Primavera e la Sinfonia di Salmi.


--------------------------------------------------------------------------------
Info: 0544 249244 ­ www.ravennafestival.org

Biglietti 20 Euro. In prevendita alla Biglietteria del Festival (Via Mariani 2, Ravenna, tel. 0544 249244) aperta tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 18 e domenica mattina dalle 10 alle 13. Biglietteria serale sul luogo di spettacolo dalle ore 20.
Il programma completo e prevendite on line sul sito ufficiale del Festival: www.ravennafestival.org

Inviato da utente:
ravennafestival

Firma:
Uff Stampa Ravenna Festival


Indietro Note Legali