Caricamento Dati...!

News | RN Mobile

Cerca

Giovedì 22 giugno si svelerà l enigmatica -Regina della notte-

Giovedì 22 giugno si svelerà l?enigmatica ?Regina della notte?di Cristina Mazzavillani Muti e Micha van Hoecke.


È tra le mura del piccolo Teatro Comunale di Russi (Ravenna) che, dalla sceneggiatura muta e visionaria di Cristina Mazzavillani Muti, sta in questi giorni prendendo corpo una nuova creazione del coreografo Micha van Hoecke che con il “suo” Ensemble è da sempre chiamato a dare forma e a interpretare i temi che di anno in anno il Festival si è dato.
Giovedì 22 giugno alle ore 21 (repliche 23 e 24) debutterà la nuova produzione di Ravenna Festival, “Regina della Notte”, realizzata in collaborazione con il Comune di Russi e grazie al contributo di Mercatone Uno e Gruppo Casalboni.

In questo 2006, anno deputato alle celebrazioni mozartiane, Ravenna Festival sceglie di evocare il grande e geniale salisburghese attraverso percorsi inesplorati, facendone proprio lo spirito, giocoso e inquieto al tempo stesso: “Regina della notte perché in questo personaggio del Flauto magico – spiega Cristina Muti - si cela la figura più enigmatica di tutta la produzione teatrale di Mozart. È insieme il bene e il male: madre disperata, in cerca della figlia rapita che mai troverà, e madre vendicativa, pronta per orgoglio a sacrificare il proprio amore. Non a caso Mozart scrive per lei acuti sovrumani, suoni che solo la disperazione può produrre, suoni che ci avvincono non per la purezza del timbro ma per la fatica fisica dell’emetterli, e per quella psicologica dell’ascoltarli”.
Per questo disegno narrativo e coreografico le musiche del grande Amadeus sono rivisitate (e sorprendentemente accostate ad alcune pagine di Verdi) da Luciano Titi che, grazie alla preziosa collaborazione di Tempo Reale (Francesco Giomi e Damiano Meacci ) - il centro fondato da Luciano Berio, che da quasi vent’anni è punto di riferimento per le nuove tecnologie in musica -, spinge la ricerca sonora verso sentieri di spazializzazione e di elaborazione elettronica.
“Nella spasmodica ricerca della figlia, la figura notturna della Regina risveglierà i tanti personaggi mozartiani che popolano il nostro immaginario, da Don Giovanni a Cherubino, da Papageno a Figaro, da Susanna alla Contessa… per usarli e disfarsene, fino a scomparire, inquietante regina madre, sulle note struggenti del Lacrimosa, dal Requiem. Quasi il simbolo di un’umanità lacerata e dolente, pronta a contraddirsi e dolorosamente annullarsi, ma anche a ritrovarsi nelle altezze assolute che la musica di Mozart sa raggiungere”.

Micha van Hoecke, si muove in questo caso in bilico tra regia e coreografia, alla guida dello “storico” Ensemble che, fondato 25 anni fa, si caratterizza per la vocazione interdisciplinare e per uno straordinario lavoro sulla fusione fra danza, arte scenica, canto e musica. Ad accogliere il disegno coreografico saranno le scene di Stefania Battaglia, mentre i costumi - pensati tra le austere convenzioni dell’opera seria e un’immaginario teatro di burattini – saranno quelli di Massimo Poli, già più volte impegnato a Ravenna al fianco di Micha, e il disegno luci di Valerio Alfieri.

La prevendita è in corso presso la biglietteria di Ravenna Festival – Via Mariani 2 Ravenna – telefono 0544 249244 e on-line collegandosi al sito www.ravennafestival.org
Biglietteria serale dalle ore 20 al Teatro Comunale di Russi, via Cavour 10 (Biglietti da 10 a 35 euro).


I prossimi appuntamenti di Ravenna Festival:

23 GIUGNO - Chiostri Biblioteca Classense, ore 21
Ensemble Midvest (Danimarca)
musiche di Mortensen, Mozart, Brahms

25 GIUGNO - Pala de André, ore 21
Roberto Bolle and Friends

26 GIUGNO - Teatro Alighieri, ore 21
Recital pianistico di Alfred Brendel
Musiche di Haydn, Schubert, Mozart

28 GIUGNO - Teatro Alighieri, ore 21
Prova d’orchestra di Riccardo Muti
Orchestra Giovanile Luigi Cherubini
La “Quinta sinfonia” di Dvorák


Inviato da utente:
RavennaFestival

Firma:
Uff Stampa Ravenna Festival


Indietro Note Legali