Caricamento Dati...!

News | RN Mobile

Cerca

L'ESOTARIO all'Acquario di Cattolica LE NAVI

Un esotico padiglione in mezzo al mare : L'ESOTARIO all'Acquario di Cattolica
Non si vive di soli pesci all'Acquario più grande dell?Adriatico, infatti da quest'anno è possibile ammirare nel nuovo Esotario, anche una notevole varietà di rettili, sauri, insetti e anfibi per arricchire la conoscenza del pianeta terra.

Più di 60 gli esemplari esposti di 18 differenti specie terrestri - dal gigantesco Pitone al più esile e filiforme insetto stecco, questi sono solo alcune delle nuove e ammiratissime star del nuovo padiglione appena inaugurato a LE NAVI l’Acquario di Cattolica (RIMINI).

Un ricco percorso fatto di sorprese e scoperte, completamente dedicato alle famiglie di animali esotici, alle loro caratteristiche e curiosità come il mimetismo di alcune specie da scovare tra il fogliame o negli anfratti rocciosi o il canto di altre come il sibilo del Coleottero Rinoceronte o quello del Geco Striato.
Tra gli esemplari di grande rilievo spiccano i grandi serpenti come il Boa costrittore, il Pitone Reticolato che supera i 5 metri, il serpente del latte e quello del grano.
Numerose specie di tartarughe terrestri come quella maculata leopardo, quelle europee ed africane o le grandi Iguane messicane, tutti contestualizzati grazie a scenografie e aree che riproducono i loro ambienti naturali con tutte le informazioni e le curiosità relative alle specie.
Chiunque guardi le Iguana, il Tegu e la Lucertola dalla lingua blu, nelle loro nuove ambientazioni, non può fare a meno di provare la particolare sensazione di trovarsi di fronte alle miniature di animali di Jurassic park giunti fino a noi, miracolosamente vivi ed intatti, dal periodo triassico, perfettamente inseriti nell’habitat.
Ma chi osserva il Pitone reticolato asiatico), lungo oltre 5 metri e dal peso di oltre 40 kg, dal corpo ricco di striature gialle e nere, resta stupefatto dalle sue dimensioni e dai suoi colori. Questa specie, infatti, divide con l’Anaconda il primato di serpente più lungo del mondo e può raggiungere in pochi anni oltre 8 metri di lunghezza. Nell’ Esotario lui è il primo del percorso, un’ ambientazione delle zone umide tipiche delle foreste pluviali con alberi e una grande pozza d’acqua dove spesso si rifugia.
Oltre a lui, troviamo bellissime ed enormi Iguana dai tubercoli, i giganti nella famiglia degli iguanidi, dalle colorazioni che variano dai verdi fino a tonalità di marroni con striature brune. I maschi presentano una cresta dorsale molto più evidente grazie anche alla colorazione di un verde più intenso. Si tratta sicuramente di animali molto affascinanti sopravvissuti come molti altri rettili a milioni di anni di evoluzione, hanno occhi vivaci e mobilissimi che riflettono una curiosa mescolanza di furbizia e istinto di sopravvivenza. Altre ambientazioni sono dedicate alle Lucertole spinose del deserto, capaci di mimetizzarsi con l’ambiente, alla Tiliqua uno scinco originale dell’Australia, dal corpo robusto e con zampe e coda corte e tozze. Un altro esemplare di sauro di grande effetto per le particolari colorazioni nere e bianche e per le squame sferiche, è il Tegu argentino proveniente dal sud america, che oggi misura 80 cm ma può raggiungere il metro e mezzo in pochi anni.
Grazie all' Esotario si apre un nuovo capitolo, dedicato all’ esplorazione e alla scoperta del favoloso mondo della natura che permette, attraverso l'osservazione e la conoscenza, una maggiore consapevolezza del patrimonio che il pianeta ci ha consegnato e che dovremo preservare e riconsegnare a nostra volta di generazione in generazione, questo è lo spirito e anche la mission dell’ Acquario di Cattolica (Rimini).

Roberta Bagli
Comunicazione e Stampa Acquario di Cattolica.

Inviato da utente:
lenavi

Firma:
ACQUARIO DI CATTOLICA - Parco Le Navi P.le delle Nazioni, 1/A - Cattolica (Rimini) - Tel 0541/837.1 - Fax 0541/83.13.5


Indietro Note Legali